Contatti +39 071 64949 / +39 071 659398

E-mail segreteria@studiobarucca.it

Compensazioni F24 solo con intermediari

iKonsulenti by Studio Barucca > Blog > News e Comunicazioni > Fisco > Compensazioni F24 solo con intermediari

Uno degli effetti del cd. “Collegato Fiscale” riguarda le compensazioni F24, in particolare l’ampliamento della platea di coloro che, per l’invio e il pagamento del loro modello F24, dovranno rivolgersi agli intermediari o ai canali telematici dell’Agenzia delle Entrate .

In conseguenza dell’ultimo Decreto (D.L. 124/2019 cd. “Collegato Fiscale”), infatti, tutti i soggetti che intendano compensare dei crediti tramite modello F24 sono tenuti fin da subito ad utilizzare per l’invio di tali modelli il canale offerto da intermediari o i canali diretti Entratel o Fisconline.

Non sarà quindi più possibile, almeno per i 60 giorni di vigenza del decreto (ma si pensa che diverrà Legge dello Stato), l’utilizzo di servizi Home banking per la trasmissione di modelli F24 che presentino compensazioni, anche riferite al recupero delle eccedenze di versamento delle ritenute e ai rimborsi/bonus ai dipendenti (ad esempio rimborsi 730 e “Bonus Renzi”).

Viene eliminata anche la dicitura che fa riferimento ai “soggetti di cui al comma 49” dello stesso Decreto, ovvero i titolari di partita Iva. La disposizione si applica perciò sia ai titolari di partita Iva che ai privati non titolari di partita Iva.

Secondo alcuni, la norma risulterebbe valida e applicabile dal 28 ottobre 2019, ovvero dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Tuttavia sembra che, per effetto del disposto dell’articolo 3 comma 2 della L. n. 212/00 (Statuto del Contribuente), la norma non possa applicarsi prima del 27/12/2019. Il citato Statuto dei Contribuenti prevede infatti che le nuove norme tributarie non possano prevedere in alcun modo adempimenti a carico dei contribuenti la cui scadenza sia fissata prima del sessantesimo giorno dall’entrata in vigore della norma, o dell’adozione dei provvedimenti di attuazione in esse espressamente previsti.

In merito si auspica una tempestiva pronuncia dell’Agenzia.

Per avere aggiornamenti su novità come le compensazioni F24, visita la nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/Konsulteam/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × cinque =